Laboratorio di Neurochimica dei Lipidi | Fondazione Santa Lucia

Laboratorio di Neurochimica dei Lipidi

Ambiti di Ricerca 

Il Laboratorio di Neurochimica dei Lipidi studia il ruolo fisiopatologico di lipidi bioattivi derivati dall’acido arachidonico, in particolare del sistema endocannabinoide. Gli sforzi sperimentali sono attualmente diretti verso la comprensione dei meccanismi molecolari alla base della biosegnalazione degli endocannabinoidi. Per realizzare quest’obiettivo, il Laboratorio progetta e sviluppa sonde per lo studio del metabolismo e dei dettagli molecolari del trasporto intra- ed inter-cellulare di questi composti endogeni.

D’interesse sono anche i possibili ruoli fisiologici del sistema endocannabinoide nella regolazione di processi legati all'immunità, innata e acquisita. Le ricerche del Laboratorio mirano anche a comprendere il coinvolgimento del sistema endocannabinoide nei processi infiammatori e neurodegenerativi della sclerosi multipla e della malattia di Alzheimer.

L’attività di ricerca del Laboratorio è dedicata anche allo studio dei cambiamenti epigenetici che si verificano nelle malattie neurodegenerative, nonché del loro impatto sulla segnalazione dei lipidi bioattivi. Indagini sono svolte anche nell’ambito delle interazioni proteina-membrana, con un’attenzione particolare alla regolazione della struttura e della funzione di proteine di membrana (recettori ed enzimi) da parte dell’intorno lipidico.

 

Il Sistema Endocannabinoide

Il sistema endocannabinoide è un sistema ubiquitario di segnalazione lipidica con rilevanti funzioni pro-omeostatiche. È composto dai recettori cannabici di tipo 1 (CB1) e di tipo 2 (CB2), dai loro ligandi endogeni e dalle proteine responsabili della loro sintesi e della loro degradazione.

Nel cervello, il sistema endocannabinoide agisce come un sistema di neurotrasmissione in grado di controllare l'eccitabilità neuronale nelle varie sinapsi. Questo sistema interviene nella mediazione e nella modulazione delle risposte neurochimiche e neuroimmunitarie a diversi fattori di stress, inclusi quelli neurodegenerativi, immunologici e nutrizionali.

Brevetti 
  • Use of S-adenosylmethionine (SAM) e Superoxidedismutase (SOD) for the preparation of drugs for the treatment of Alzheimer’s Disease. 08425123.0
  • Enol carbamate derivatives as modulators of fatty acid amide hydrolase. TW200948805, AR072346
  • Oxime carbamoyl derivatives as modulators of fatty acid amide hydrolase. WO2009138416, AR071800
  • Compounds of 2,3-dihydro-4H-1,3-benzoxazine-4-one, method for preparing them and pharmaceutical form comprising them. WO2013IB61106, ITMI20122221
  • Use of cannabinoid compounds for stimulating melanogenesis. FR2978659, 2014
  • Design and synthesis of biotinylated probes for n-acyl-ethanolamines. US7955816, 2011
  •  Use of S-adenosylmethionine (SAM) e Superoxidedismutase (SOD) for the preparation of drugs for the treatment of Alzheimer’s Disease. 08425123.0
Collaborazioni 
  • Harvard Institutes of Medicine, Boston (Stati Uniti)
  • Institute for Drug Research, Medical Faculty, Hebrew University, Gerusalemme (Israele)
  • Institute of Medical Sciences, University of Aberdeen (Regno Unito)
  • Departments of Cell Biology and Chemistry, The Skaggs Institute for Chemical Biology, The Scripps Research Institute, La Jolla (Stati Uniti)
  • Department of Pharmacology, University of California, Irvine (Stati Uniti)

Laboratorio di Neurochimica dei Lipidi

Via del Fosso di Fiorano, 64 – 00143 Roma

Centro Europeo di Ricerca sul Cervello (CERC) - Piano 3 - Stanza 301