Scuola di Specializzazione in Neuropsicologia | Fondazione Santa Lucia

Scuola di Specializzazione in Neuropsicologia

Durata: 5 anni
CFU: 300 (60 di formazione in Psicoterapia)
Accesso: Concorso mediante Bando pubblico
Titolo rilasciato: Specialista in Neuropsicologia, abilitante all'esercizio della Psicoterapia (DM 246/2006)

 

 

Sede del Corso e Condizioni di Accesso alla Scuola

La Fondazione Santa Lucia è sede della Scuola di Specializzazione in Neuropsicologia, che afferisce alla Facoltà di Psicologia 1 dell’Università di Roma Sapienza. Alla Scuola di Specializzazione possono accedere candidati in possesso di un titolo di Laurea Magistrale in Psicologia o titolo equipollente. Per l'iscrizione alla scuola è richiesto inoltre il diploma di abilitazione all'esercizio della professione di Psicologo o la sua acquisizione entro la prima sessione utile dell'Esame di Stato per l'abilitazione.

 

Obiettivi Formativi

Lo Specialista in Neuropsicologia deve maturare conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo dei disordini cognitivi ed emotivo-motivazionali, associati a lesioni o a disfunzioni del sistema nervoso nelle varie epoche di vita (sviluppo, età adulta e anziani). Particolare rilievo è dato alla diagnostica comportamentale, alla riabilitazione cognitiva e comportamentale, al monitoraggio dell'evoluzione temporale dei deficit rilevati e agli aspetti sub-specialistici interdisciplinari, quali la psicologia forense. Dei 300 CFU complessivi, 60 sono dedicati alla Psicoterapia con l’obiettivo formativo di promuovere competenze per la pianificazione e realizzazione d’interventi psicoterapeutici e di comunità.

 

La Neuropsicologia: caratteristiche

La Neuropsicología è la scienza che studia nell'uomo le alterazioni delle funzioni cognitive, causate da lesioni o disfunzioni focali o diffuse del sistema nervoso centrale, acquisite o congenite. Per la sua applicazione in ambito clinico richiede approfondite conoscenze anatomo-fisiologiche del sistema nervoso centrale, dei modelli cognitivi di elaborazione delle informazioni, dei deficit neuropsicologici conseguenti a diversi tipi di patologie neurologiche, metaboliche, internistiche e genetiche. Richiede inoltre competenze nell’utilizzo di strumenti di analisi comportamentale (osservazione clinica, test psicometrici etc.) e di metodiche riabilitative per deficit neuropsicologici.