Idrochinesiterapia | Fondazione Santa Lucia
Fondazione Santa Lucia IRCCS - Idrochinesiterapia

Idrochinesiterapia

I Vantaggi della Terapia In Acqua

L’idrochinesiterapia è un approccio terapeutico che si avvale delle proprietà fisiche dell’acqua per sostenere un percorso riabilitativo, diventando per alcune patologie trattamento d’elezione. La pressione idrostatica che sostiene il corpo immerso e la resistenza idrodinamica che può essere sfruttata come elemento di sostegno al movimento e rinforzo muscolare rendono questo particolare ambiente microgravitario un contesto terapeutico prezioso.

Le numerose attrezzature a sostegno del corpo e la preparazione dei fisioterapisti specializzati rendono possibile l’approccio a patologie neurologiche e ortopediche complesse, patologie di interesse reumatologico e percorsi per il recupero dell’equilibrio e delle abilità motorie per tutte le fasce di età. Le possibilità di accesso in vasca attraverso sollevatori idraulici e una comoda scala permettono di sfruttare la piscina sia a persone con grosse disabilità, che a persone anziane o che non hanno confidenza con l’acqua. 

 

Caratteristiche della Piscina

La Piscina della Fondazione Santa Lucia, lunga 25 metri e larga 12, raggiunge una profondità minima di 90 cm e una massima di 170 cm. Presenta bordi rialzati, una scala con corrimano e due sollevatori idraulici per favorire l’accesso in acqua. Sono disponibili anche numerosi ausili per il sostegno del corpo e per il rinforzo muscolare, dispositivi per il recupero propriocettivo e delle funzioni dell’equilibrio. 

La temperatura media di 32° rappresenta un ulteriore elemento terapeutico permettendo al tessuto muscolare una migliore perfusione, un miglior trofismo e quindi una migliore performance. Data la bassa profondità, l’appoggio perimetrale e i supporti per il galleggiamento, non è necessario saper nuotare.

Un lato della vasca è costituito infine da una superficie perimetrale vetrata , che permette ai fisioterapisti l'osservazione dei movimenti del paziente sott'acqua. 

 

A Chi è Consigliata l'Idrochinesiterapia

L’idrochinesiterapia è indicata in ambito neurologico, reumatologico, ortopedico e traumatologico nell’adulto e nel bambino, per:

  • Patologie del sistema nervoso centrale e periferico
  • Artrosi e postumi di interventi di protesizzazione
  • Affezioni dolorose del rachide acute e croniche
  • Recupero post-intervento ortopedico
  • Recupero post trauma muscolare e dell’atleta.

La fisioterapia in acqua non è indicata nei casi d’incontinenza urinaria e fecale non gestite, infezioni cutanee e micosi, insufficienze cardiache, flebiti, stati febbrili, ferite, infezioni polmonari attive, ipertensione arteriosa grave e aritmie a rischio elevato.

 

Come Prepararsi all'Ingresso In Piscina

Per accedere in Piscina l’utente deve essere munito di costume, cuffia, ciabatte e accappatoio. È possibile utilizzare scarpe da piscina, ma solo all’interno della vasca. Prima di accedere alla vasca è necessario effettuare la doccia nei locali preposti ed aver effettuato lo svuotamento vescicale e il protocollo evacuativo. I bambini devono indossare pannolini resistenti all’acqua.

 

Trattamenti Riabilitativi

  • Idrochinesiterapia dell’età evolutiva
  • Tecniche di rilassamento muscolare
  • Esercizi di stretching muscolare e rinforzo
  • Mobilizzazione e sblocco articolare
  • Tecniche di inibizione e di gestione dell’ipertono
  • Tecniche per incentivare la propriocezione
  • Strategie per il recupero dell’equilibrio e della coordinazione
  • Tecniche natatorie in ambito terapeutico

NUOVA DISPOSIZIONE PRENOTAZIONI  EMERGENZA COVID19: SERVIZIO TEMPORANEAMENTE SOSPESO

in osservanza delle più strette misure igenico-sanitarie a salvaguardia della salute dei pazienti, avvisiamo che tutte le prestazioni ambulatoriali sono sospese fino al 3 aprile, incluse quelle a carattere "Breve" e "Urgente". 
Le prestazioni a carattere "Breve" e "Urgente" già prenotate saranno garantite. Per eventuali richieste di informazioni vi invitiamo a contattare il nostro servizio clienti al numero: 06 515011.

Come Accedere

L’idrochinesiterapia è aperta a tutti. È praticata per la riabilitazione di pazienti ricoverati presso l’Ospedale della Fondazione Santa Lucia in regime di degenza ordinaria, Day Hospital e Riabilitazione Estensiva Ambulatoriale. È accessibile in regime ambulatoriale anche a persone non ricoverate.

Per accedere alla terapia è sufficiente presentare la prescrizione di un medico specialista, rilasciata da non oltre venti giorni. La prescrizione viene esaminata e validata dal personale medico della Fondazione Santa Lucia. Sulla base del quadro clinico della persona, viene strutturato un programma personalizzato di riabilitazione in acqua, che stabilisce anche la frequenza delle sedute e la durata del trattamento. Su richiesta del paziente, le sedute di idrocinesiterapia vengono attestate con un certificato di frequenza.

 

Ufficio Accettazione

Tel. +39 06.5150.1422 / -1424 / -1425

Fax +39 06.5032.097

Orari: dal lunedì al venerdì, ore 08.30 – 13.00, 14.00 – 17.30; sabato, ore 08.30 – 12.30.

Tariffe

L’idrochinesiterapia in regime ambulatoriale non è coperta dal Servizio Sanitario Nazionale. Sono riportati di seguito i costi per una seduta di 45 minuti:

  • Terapia individuale con assistenza di terapista a bordo vasca: 45 €
  • Terapia individuale con assistenza di terapista in acqua: 60 €
  • Terapia individuale – Intramoenia (il paziente sceglie il terapista): 60 €
  • Terapia di gruppo (massimo 3 persone): 20 €
  • Pacchetto mensile con accesso libero senza assistenza di terapista: 100 €

Idrochinesiterapia

Via Ardeatina, 306 – 00179 Roma

Ospedale – Piano -2

Tel. +39 06.5150.1263

piscina@hsantalucia.it