Un approccio integrato allo studio della riorganizzazione delle aree motorie durante il recupero post ictus | Fondazione Santa Lucia

Un approccio integrato allo studio della riorganizzazione delle aree motorie durante il recupero post ictus

Il progetto mira a caratterizzare i complessi meccanismi neurali e le dinamiche temporali dei cambiamenti corticali post ictus che si verificano sia nell'emisfero affetto che nell'emisfero sano durante le fasi precoci e tardive del recupero motorio.  Un'analisi longitudinale permetterà di differenziare specifici pattern di riorganizzazione corticale post-ictus attraverso dati neurofisiologici, elettrofisiologici e neuroanatomici. Si ipotizza che specifici marcatori neurofisiologici, registrati lungo un arco temporale di sei mesi, possano essere associati in entrambi gli emisferi con pattern funzionali o disfunzionali di recupero motorio.

Obiettivo del progetto è dunque l'individuazione di marker prognostici della riorganizzazione corticale post-ictus. Le misurazioni neurofisiologiche, elettrofisiologiche e neuroanatomiche saranno correlate a dati clinici e comportamentali al fine di individuare non solo i pattern prognostici di un buon recupero motorio, ma anche specifiche finestre temporali come target di possibili applicazioni e interventi neuroriabilitativi tempestivi mirati a modulare network cerebrali disfunzionali.

Research Unit 
Experimental Neuropsychophysiology Lab
Project Duration 
Gennaio 2014 – Dicembre 2017.