Preventing and monitoring onset of synaptic degeneration in early AD | Fondazione Santa Lucia

Preventing and monitoring onset of synaptic degeneration in early AD

Il progetto ha previsto la modulazione farmacologica dell'attività di un substrato della caspasi-3, la calcineurina, in un modello sperimentale di malattia di Alzheimer (topo Tg2576). Gli esperimenti condotti con il tacrolimus, inibitore della calcineurina, sono risultati efficaci nel recupero della funzione sinaptica e mnesica. Il progetto di ricerca è stato finanziato sulla base di risultati pubblicati nel lavoro sperimentale apparso sulla rivista Nature Neuroscience (D'Amelio et al., 2011), nel quale è stato dimostrato che l'aumento di attività della caspasi-3 nel compartimento post-sinaptico del neurone ippocampale è uno dei primissimi eventi correlati al deterioramento cognitivo.

Research Unit 
Molecular Neuroscience Lab
Funding 

99.400 $.

Project Duration 
Settembre 2011 – Settembre 2013.