Looking for new insight on Omega-3 fatty acids role on cognitive decline and brain dysfunctions in age-related disorders | Fondazione Santa Lucia

Looking for new insight on Omega-3 fatty acids role on cognitive decline and brain dysfunctions in age-related disorders

Il progetto mira a investigare i meccanismi sottostanti agli effetti degli n-3 PUFA sul funzionamento cognitivo e neuronale e a valutare gli effetti della loro supplementazione a lungo termine come strategia preventiva del declino cognitivo. Dato l’urgente bisogno di una terapia efficace per prevenire, ritardare o curare i disordini dell’invecchiamento, il focus sugli effetti benefici degli n-3 PUFA costituisce un punto principale di innovazione, come pure l’uso di un approccio multi-disciplinare che spazia dagli studi animali a quelli umani. Il progetto potrebbe fornire applicazioni utili nella promozione della salute negli anziani e nel trattamento dei disordini neurodegenerativi.

Gli acidi grassi omega 3 (n-3 PUFA) sono componenti principali delle membrane neuronali ed hanno una vasta gamma di funzioni, dalla modulazione della plasticità e neurochimica sinaptica alla modulazione neuroimmunitaria e alla neuroprotezione. Evidenze cliniche e sperimentali indicano che una deficienza di n-3 PUFA ha effetti negativi sulle funzioni cognitive e cerebrali, mentre la supplementazione dietetica con n-3 PUFA ha effetti benefici.

Research Unit 
Experimental and Behavioral Neurophysiology Lab
Funding 

304.109,16 €.

Project Duration 
Dicembre 2014 – Novembre 2017.