Nuove disposizioni sulle visite ai pazienti ricoverati | Fondazione Santa Lucia

Nuove disposizioni sulle visite ai pazienti ricoverati

Come misura di ulteriore precauzione a salvaguardia delle persone ricoverate, secondo le Raccomandazioni della Regione Lazio prot. 838112, è ripristinato il blocco delle visite dei caregivers

La Regione Lazio, considerato il perdurare delle criticità correlate alla situazione epidemica in corso, ha indicato nella nota prot. 838112 indirizzata alle strutture ospedaliere la necessità di mantenere alto il livello di attenzione, al fine di ridurre quanto più possibile i rischi di contagio da COVID 19.

In ottemperanza a quanto suggerito dal Regolatore e con l'obiettivo di preservare la salute dei pazienti e degli operatori sanitari la Direzione Sanitaria ha previsto che da oggi 2 ottobre 2020, le visite alle persone ricoverate presso l'ospedale di neuroriabilitazione della Fondazione Santa Lucia IRCCS sono sospese. 

Si tratta di una misura già adottata durante il picco dell'emergenza sanitaria e ritenuta ora prudenziale per rispondere alla nuova crescita dei contagi da COVID-19 in Italia. 

Le persone che affrontano un percorso di neuroriabilitazione sono persone fragili, che stanno superano lesioni del sistema nervoso dovute ad ictus cerebrali, malattie neurodegenerative, sindromi rare di origine neurologica, lesioni midollari e altre patologie che richiedono il massimo della prudenza per garantire la loro sicurezza e la sicurezza di tutti gli operatori sanitari che le assistono all'interno dell'ospedale.