Daniela Silvestro | Fondazione Santa Lucia
Attività Clinica 

Le mie competenze principali riguardano i seguenti ambiti.

- Psicoterapia individuale e di gruppo con particolare attenzione al potenziamento delle risorse e all'analisi della processualità sistemica. Sono specializzata nel lavoro sulle competenze comunicative e sulla promozione dell'empowerment.

- Supporto psicologico individuale e di gruppo ai familiari dei pazienti post-comatosi, finalizzato a sostenere psicologicamente il familiare, e orientarlo su come relazionarsi al proprio caro e con gli operatori sanitari per facilitare il percorso riabilitativo.

- Neuropsicoterapia individuale e di gruppo, per il trattamento dei disturbi neuropsichiatrici del paziente con esiti di grave cerebrolesione acquisita.

- Diagnostica neuropsicologica, relativa ai disturbi conseguenti a lesione cerebrale, in particolare da grave traumatismo cranio-encefalico.

- Supporto psicologico ad operatori sanitari per la prevenzione della sindrome da burnout in ambiente ospedaliero.

Attività di Ricerca 

Neuroriabilitazione. Disordini della coscienza. Trauma cranio-encefalico. Neuropsicologia. Disturbi neuropsichiatrici. Reinserimento sociale. Empatia. Consapevolezza di malattia. Qualità della vita. Valutazione delle capacità di guida dell’automobile dopo lesione cerebrale. Cambiamenti di personalità dopo trauma cranio-encefalico. Approccio psicoterapico nelle persone con esiti di grave cerebrolesione acquisita.

Biografia 

2015: Psicologo-Psicoterapeuta, dirigente presso l'Unità Post-Coma della Fondazione Santa Lucia IRCCS.

2012: Socia dell'Associazione di Promozione Sociale Clelia per Iinterventi di promozione della salute nei contesti, gruppi e comunità.

2012: Socio ordinario della Società Italiana di Psicologia della Salute.

2007 – 2014: Psicologo ricercatore presso l'Unità Post-Coma della Fondazione Santa Lucia IRCCS.

2013: Per L'associazione Clelia e l'Associazione AiBi: Conduttrice del gruppi di genitori per il progetto-intervento “Empowerment: generare le relazioni che vogliamo” incentrato sulla promozione della comunicazione empatica ispirata alle tecniche di Comunicazione Non Violenta di Rosemberg e alla promozione dell’empowerment secondo il modello di Bruscaglioni.

2008 – 2013: Titolo di Psicoterapeuta Specialista in Psicologia della Salute conseguito, Scuola di Specializzazione quinquennale in Psicologia della Salute, Sapienza – Università di Roma, tesi: La valutazione come cura di sé nel processo formativo in Psicologia della salute, relatore Prof. Paride Braibanti correlatore Prof. Mario Bertini, voto: 70/70 e lode.

2008 – 2009: Abilitazione all'esercizio della Professione e iscrizione all'albo professionale (n° 16665).

2005 – 2008: Laurea Specialistica in Intervento psicologico nello sviluppo e nelle istituzioni socio-educative, tesi: Il Dsisturbo di consapevolezza nel Trauma Cranico, relatore Prof. Luigi Pizzamiglio correlatore Prof. Roberto Baiocco, voto: 110/110 e lode.

2001 – 2005: Laurea di I livello in Scienze e Tecniche Psicologiche dello Sviluppo e della Salute in età Evolutiva, tesi in Neuropsichiatria: La memoria di lavoro e il buffer episodico, relatore Prof. Mauro Ferrara.

Incarichi Istituzionali 

2014: International Symposium, Identità e senso dell'altro, nell'adulto sano e nel paziente con cerebrolesione acquisita, Roma.

2014: International Workshop, Approccio olistico al trattamento dei pazienti con TBI, presentazione e discussione di casi clinici.

2013: Dietro le Quinte, 1ma Giornata Nazionale dedicata alla Famiglia del Paziente post-comatoso.

2012: International Symposium e Workshop, La Riabilitazione neuropsicologica: valutazione, trattamento e approccio Psicoterapeutico al paziente con esiti di trauma cranio-encefalico e gravi cerebrolesioni acquisite.

2012: Seminario Nazionale “Il corpo mio miglior consulente”con Maria Cristina Koch. Seminario sulla comunicazione e il linguaggio degli organi.

Theory of mind impairment after severe traumatic brain injury and its relationship with caregivers' quality of life, Bivona U, Formisano R, De Laurentiis S, Accetta N, Di Cosimo MR, Massicci R, Ciurli P, Azicnuda E, Silvestro D, Sabatini U, Caravasso CF, Carlesimo GA, Caltagirone C, Costa A, Restor Neurol Neurosci., 2015, Feb 26.

Health-Related Quality of Life after Traumatic Brain Injury: Italian Validation of the QOLIBRI, Giustini M, Longo E, Azicnuda E, Silvestro D, D’Ippolito M, Rigon J, Cedri C, Bivona U, Barba C, Formisano R, Functional Neurology, 2014.

Petrides M, Formisano R, Memory and anatomical change in severe non missile traumatic brain injury: 1 vs. 8 years follow-up, Tomaiuolo F, Bivona U, Lerch JP, Di Paola M, Carlesimo GA, Ciurli P, Matteis M, Cecchetti L, Forcina A, Silvestro D, Azicnuda E, Sabatini U, Di Giacomo D, Caltagirone C, Brain Res Bull, 2012.     

Urologic dysfunction and neurologic outcome in coma survivors after severe traumatic brain injury in the postacute and chronic phase, Giannantoni A, Silvestro D, Siracusano S, Azicnuda E, D'Ippolito M, Rigon J, Sabatini U, Bini V, Formisano R, Arch Phys Med Rehabil. , 2011, Jul;92(7):1134-8.

Metacognitive unawareness correlates with executive function impairment after severe traumatic brain injury, Ciurli P, Bivona U, Barba C, Onder G, Silvestro D, Azicnuda E, Rigon J, Formisano R, J Int Neuropsychol Soc, 2010, Mar;16(2):360-8.

Indici di gravità nel trauma cranio-encefalico: lesioni morfologiche, compromissione delle funzioni cerebrali ed esiti sensitivo-motori, Formisano R, Silvestro D, Cap 69 in Trattato di Medicina Legale e Scienze Affini diretto da Giusto Giusti, Ed CEDAM. Vol. 3, 2009.

Executive function and metacognitive self-awareness after severe traumatic brain injury, Bivona U, Ciurli P, Barba C, Onder G, Azicnuda E, Silvestro D, Mangano R, Rigon J, Formisano R, J Int Neuropsychol Soc., 2008, Sep;14(5):862-8.

Psicoterapia II, Scuola di Specializzazione in Neuropsicologia, Sapienza - Università di Roma.
Progetto di Formazione Aziendale “La gestione del caregiver del paziente con esiti di con grave cerebrolesione acquisita (GCA) nell’ottica della prevenzione del burnout”, Fondazione Santa Lucia IRCCS.
Riabilitazione neuropsicologica del cerebroleso adulto, Master Universitario di I livello, Università degli studi di Roma Tor Vergata.