Servizio di Nutrizione Clinica

Compiti del Servizio di Nutrizione Clinica

Il Servizio di Nutrizione Clinica ha il compito di assicurare la corretta alimentazione e, nei casi prescritti, la nutrizione artificiale dei pazienti ricoverati presso l’Ospedale della Fondazione Santa Lucia. Nell’ambito della neuroriabilitazione questo aspetto del trattamento medico-sanitario è particolarmente rilevante, data l’alta incidenza di pazienti che soffrono di disfagia in relazione ai deficit cognitivi e di movimento.

 

Dalla Valutazione al Piano Detetico

Al momento del ricovero i protocolli di riabilitazione prevendono anche la valutazione dello stato nutrizionale del paziente. Viene innanzitutto verificata la presenza di una malnutrizione per eccesso o per difetto (denutrizione o ipernutrizione). Insieme al medico di reparto, il Servizio di Nutrizione Clinica valutata la patologia del paziente e le eventuali comorbidità di rilevanza per la prescrizione di una dieta adeguata. Il piano dietetico personalizzato si pone quindi l’obiettivo di migliorare le condizioni cliniche del paziente e ridurre le complicanze metaboliche e gastroenteriche. Un paziente nutrito in modo adeguato tende inoltre a rispondere meglio alle terapie farmacologiche e riabilitative.

 

Gestione Nutrizionale Multidisciplinare

Il Servizio di Nutrizione Clinica opera in collaborazione con il personale sanitario delle Unità Operative Complesse di Neuroriabilitazione, per garantire un costante monitoraggio dell’efficacia dell’intervento nutrizionale. Collabora inoltre con il Servizio di Riabilitazione Foniatrica nella gestione dei pazienti con disfagia. La preparazione dei pasti e l’adeguamento delle pietanze alle differenti diete, a consistenza modificata o di progressione, consente al paziente con problemi di deglutizione di essere seguito in uno dei momenti fondamentali della sua terapia: il pasto assistito.

 

Un Comitato Ospedaliero dedicato alla Nutrizione

Il Servizio di Nutrizione Clinica ha partecipato all’istituzione del Gruppo di Lavoro per la Disfagia (GLaDis). Il Comitato Ospedaliero ha portato alla stesura della Linee Guida per la gestione del paziente disfagico e del Protocollo dietologico logopedico per fornire indicazioni nutrizionali valide in fase di ricovero e di dimissione. In tema di valutazione nutrizionale e fattori di protezione dalla malattia, il Servizio ha partecipato al Progetto Nutristroke per stendere le Linee Guida per i pazienti con ictus e ha infine contribuito a redigere il Protocollo di dimissione e gestione nutrizionale del paziente con malattia di Parkinson.

Servizio di Nutrizione Clinica

Via Ardeatina, 306 – 00179 Roma

Tel. +39 06.5150.1337

servizio.dietologico@hsantalucia.it