Dopo l’ictus cerebrale: percorsi di neuroriabilitazione in Italia tra competenze e passione

A.L.I.Ce. Italia Onlus e la Fondazione Santa Lucia IRCCS organizzano mercoledì, 25 ottobre 2017, presso il Centro Congressi della Fondazione, l'evento "Dopo l’ictus cerebrale: percorsi di neuroriabilitazione in Italia tra competenze e passione". Ogni anno in Italia si registrano 170.000 nuovi casi di ictus e 49.000 persone riportano forme di disabilità gravi a seguito della patologia.

A.L.I.Ce. Italia Onlus presenterà i primi risultati di un nuovo progetto di monitoraggio dei percorsi di neuroriabilitazione in Italia. I partecipanti potranno anche vedere in azione nuove tecnologie basate su realtà virtuale e interfacce cervello-computer, sviluppate dai Laboratori di Ricerca Traslazionale della Fondazione Santa Lucia IRCCS e recentemente introdotte nei percorsi di cura dei pazienti post-ictus. Interverranno all'evento, oltre a esperti italiani e stranieri in ambito medico, anche il sociologo Domenico De Masi e il Coordinatore dell'Intergruppo Parlamentare sui problemi sociali dell’ictus cerebrale, On. Gian Luigi Gigli, che presenterà le attività dell'Osservatorio Ictus.

L'evento rientra nelle iniziative per la XIII Giornata Mondiale contro l'Ictus Cerebrale.

 

Programma

Moderatore: Dott. Antonino Salvia, Direttore Sanitario, Fondazione Santa Lucia IRCCS

 

10.30 Saluto Dott. Edoardo Alesse - Direttore Generale Fondazione Santa Lucia IRCCS
 
10.35 Saluto Dott.ssa Nicoletta Reale - Presidente A.L.I.Ce. Italia Onlus – Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale
 
10.40 Prof. Domenico Inzitari, Presidente Comitato Tecnico Scientifico A.L.I.Ce. Italia, Università di Firenze - La riabilitazione post-ictus in Italia: esigenze e pianificazione istituzionale
 
10.55 Prof. Domenico De Masi, Sociologo - Esperienza di Neuroriabilitazione
 
11.10 Dott. Stefano Paolucci, Direttore UOC Neuroriabilitazione 6 della Fondazione Santa Lucia IRCCS e Presidente Eletto SIRN - La neuroriabilitazione di pazienti post-ictus oggi, tra crescente complessità e coperture garantire dal Servizio Sanitario Nazionale/Regionale
 
11.25 Prof. Peter Langhorne, Royal Infirmary, University of Glasgow (UK) - Efficacia ed efficienza della riabilitazione post-ictus
 
11.45 Dott.ssa Anne Falcou, Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - “Stroke Unit” in Italia: il punto sulla diffusione nazionale tra risultati raggiunti e vuoti ancora da colmare
 
11.55 Dott.ssa Francesca R. Pezzella, AO San Camillo Forlanini di Roma, delegata A.L.I.Ce. Italia ai rapporti con WSO, SAFE ed ESO - Presentazione Burden of Stroke in Europe
 
12.05 On. Prof. Gian Luigi Gigli – Coordinatore Intergruppo Parlamentare sui problemi sociali dell’ictus cerebrale - Camera dei Deputati - Presentazione Osservatorio Ictus e future attività di monitoring a livello nazionale
 
12.15 Prof. Carlo Caltagirone, Direttore Scientifico Fondazione Santa Lucia IRCCS - Ictus cerebrale: assistenza e ricerca traslazionale
 
12.25 Dott.ssa Donatella Mattia, Responsabile NeilLab, Fondazione Santa Lucia IRCCS - Interfacce Cervello-Computer applicate alla neuroriabilitazione di pazienti post-ictus
 
12.30 Dott.ssa Roberta Annicchiarico, Responsabile Laboratorio di Tecnologie per l'Assistenza alla Disabilità, Fondazione Santa Lucia IRCCS - Utilizzo di training computerizzato per il recupero delle funzioni cognitive
 
12.35 Domande dal pubblico
Data e ora 
Mercoledì, 25 Ottobre 2017 - ore 10:30
Luogo 

Fondazione Santa Lucia IRCCS - Centro Congressi - Via Ardeatina 354, Roma