Attività di Ricerca 

La mia attività di ricerca si concentra sui seguenti ambiti.

- Studio delle conseguenze cognitive e comportamentali di un danno al cervelletto, con particolare riferimento alle alterazioni delle funzioni esecutive, del comportamento emozionale e della teoria della mente.

- Studio del ruolo del cervelletto nelle basi neurobiologiche dei disordini dello spettro autistico, attraverso l'utilizzo di un approccio integrato di tipo comportamentale, di neuroimmagini e neurofisiologico.

- Sviluppo di protocolli specifici di stimolazione elettrica transcranica (tDCS) a livello cerebellare con due obiettivi principali: studiare  l'effetto di tale metodica sul comportamento emozionale e sociale di soggetti sani; valutarne le potenzialità riabilitative in soggetti con danno cerebellare conclamato ed in soggetti  affetti da patologie psichiatriche come la schizofrenia e l'autismo.

Biografia 

2013: Psicologo Consulente alle Ricerca, Linea di "Ricerca clinica traslazionale”, Fondazione Santa Lucia IRCCS, Roma. (Mansioni: Realizzazione di set-up sperimentali in neuroscienze cognitive con l'ausilio della stimolazione transcranica a corrente continua (tDCS), valutazione neurospiscologica e comportamentale di pazienti con danno cerebellare e disordini dello spettro autistico, analisi statistica dei dati, supervisione studenti di Dottorato in Neuroscienze e della Facoltà di Medicina e Psicologia della Sapienza – Università di Roma).

2012 – 2013: Assegnista di Ricerca, Dipartimento di Psicologia 39, Sapienza – Università di Roma. Progetto “Studio dei meccanismi di interazione cerebello-corticale mediante un approccio integrato di tipo comportamentale, morfologico e neurofisiologico”.

2011 – 2012: Psicologo collaboratore alla Ricerca, Linea di “Ricerca clinica traslazionale”, Fondazione Santa Lucia IRCCS, Roma. Progetto: “Studio sugli effetti comportamentali della modulazione dell’interazione cerebello-corticale mediante tDCS”.

2010 – 2011: Visiting Research Assistant, Institute of Neurology at Sobell Department for Motor Neuroscience and Movement Disorders (JC Rothwell Lab), University College London. Progetto: “Ruolo del cervelletto nell’apprendimento associativo: studio di tDCS”.

2010 – 2011: Psicologo Collaboratore alla Ricerca, Dipartimento di Psicologia 39, Sapienza – Università di Roma. Progetto “Neurophysiological studies on cerebro-cerebellar interaction in patients with cerebellar diseases”.

2008 – 2010: Dottorato di Ricerca in Psicobiologia e Psicofarmacologia, Scuola di Dottorato in Neuroscienze Sapienza – Università di Roma. Progetto: “Ruolo delle interazioni cerebello-corticali nella modulazione delle funzioni cognitive. Studio degli effetti di lesioni cerebellari nell’uomo mediante Voxel Based Morphometry e transcranial Direct Current Stimulation”.

2009 – 2010: Psicologo Ricercatore, Linea di “Ricerca clinica traslazionale”, Fondazione Santa Lucia IRCCS, Roma. Progetto: “Studio Morfo-funzionale delle interazioni cerebello-corticali”.

2006 – 2009: Specializzazione in Psicoterapia Sistemico-Relazionale, Scuola Romana di Psicoterapia Sistemico Relazionale Simbolico Esperenziale, Roma.

2008 – 2009: Psicologo Ricercatore, Fondazione Santa Lucia IRCCS, Roma. Progetto: “Studio multicentrico di 76 settimane per valutare l’efficacia a lungo termine di Exelon in caspule ed in cerotto trans dermico”. (Mansioni: valutazione neurospiscologica, tabulazione dei dati e valutazione statistica).

2007 – 2009: Consulenza Scientifica in qualità di Psicologo per lo sviluppo di uno strumento per il monitoraggio del tono dell’umore nell’ambito del Progetto di Ricerca MIUR: “Messa a punto di nuove tecnologie per la teleriabilitazione neuromotoria” (Pratica MUR: 102/04) in collaborazione con il Dipartimento di Bioingegneria e Tecnologie Biomediche della Fondazione Salvatore Maugeri, Clinica del Lavoro e della Riabilitazione IRCCS, sede di Cassano.

2006 – 2007: Psicologo Collaboratore, Fondazione Santa Lucia IRCCS, Roma. (Mansioni: acquisizione dati cognitivi e comportamentali su pazienti con danno cerebellare e analisi statistica degli stessi a scopo di ricerca).

2005 – 2006: Psicologo Borsista, Fondazione Santa Lucia IRCCS, Roma. Progetto: “Valutazione comparativa dei danni causati dal rumore sul grado di apprendimento procedurale”, in collaborazione con ISPESL.

2004 – 2005: Tirocinio post laurea Sperimentale-clinico, Dipartimento di Psicologia (39), Sapienza – Università di Roma. (Mansioni: osservazione valutazione neuropsicologica, stesura relazione, analisi dei dati)

2003 – 2004: Servizio civile volontario nazionale, Cooperativa sociale “Prassi e Ricerca”, Roma. Progetto: Cooper Handicap. (Mansioni: innalzamento e/o mantenimento del grado di autosufficienza di soggetti disabili; interventi per la promozione dell’integrazione sociale; sostegno alle famiglie).

1998 – 2003: Laurea in Psicologia, Sapienza – Università di Roma (108/110).

Cerebellar damage impairs the self-rating of regret feeling in a gambling task, Clausi S, Coricelli G, Pisotta I, Pavone EF, Lauriola M, Molinari M, Leggio M,  Frontiers in Neuroscience, 2015, e-pub.

Inability to process negative emotions in cerebellar damage: a functional transcranial doppler sonographic study, Lupo M, Troisi  E, Chiricozzi FR, Clausi S, Molinari M, Leggio M, Cerebellum,  2015, e-pub.

Monitoring mood states in everyday life: a new device for patients with cerebellar ataxia, Clausi S, Aloise F, Contento MP, Pizzamiglio L, Molinari M, Leggio Mn Psychiatry Research, 2014, 719-21.

Cerebellar Damage Impairs Executive Control and Monitoring of Movement Generation, Brunamonti E, Chiricozzi FR, Clausi S, Olivito G, Giusti MA, et Al.,  PLoS ONE, 2014, e85997. 

Oculomotor deficits affect neuropsychological performance in oculomotor apraxia type 2, Clausi S, De Luca M, Chiricozzi FR, Tedesco AM, Casali C, Molinari M, Leggio MG Cortex, 2013, 10.1016.  

The Cerebellar Cognitive Profile, Tedesco AM, Chiricozzi FR, Clausi S, Lupo M, Molinari M, Leggio MG Brain, 2011, 3672-86. 

The neuropsychological profile of cerebellar damage: The sequencing hypothesis, Leggio MG, Chiricozzi FR, Clausi S, Tedesco AM, Molinari M, Cortex, 2011,  137-44.

Quantification of gray matter changes in the cerebral cortex after isolated cerebellar damage: a voxel-based morphometry study, Clausi S, Bozzali M, Leggio M, Di Paola M, Hagberg GE, Caltagirone C, Molinari M Neuroscience, 2009, 827-35. 

Cerebellum and Detection of Sequences, from Perception to Cognition, Molinari M, Chiricozzi FR, Clausi S, Tedesco AM, De Lisa M, Leggio M, Cerebellum, 2008 , 611-5. 

Cognitive sequencing impairment in patients with focal or atrophic cerebellar damage, Leggio MG, Tedesco AM, Chiricozzi FR, Clausi S, Orsini A, Molinari M Brain,  2008 , 1332-43.