Neuroriabilitazione 1 e Centro Spinale

Attività Clinica e di Ricerca

L’Unità Operativa Complessa di Neuroriabilitazione 1 assicura percorsi di riabilitazione per pazienti affetti da deficit di movimento e cognitivi provocati da patologie e traumi di origine neurologica. Ha maturato una particolare esperienza nella neuroriabilitazione di persone con lesioni del sistema nervoso centrale a seguito di traumi del midollo spinale (mielolesioni). L’attività clinica è strettamente connessa ai programmi di ricerca traslazionale del Laboratorio di Riabilitazione delle Lesioni Midollari e del Laboratorio di Neurorobotica. Nuovi protocolli terapeutici, frutto di sperimentazioni scientificamente validate, trovano in questo modo diretta applicazione nei percorsi di cura attuati con i pazienti.

 

Programmi di Riabilitazione

L’attività di riabilitazione è basata su progetti personalizzati e si avvale di una équipe multidisciplinare che coinvolge neurologi, fisioterapisti e terapisti occupazionali, psicologi e neuropsicologi, urologi e personale infermieristico specializzato nella gestione in particolare di pazienti mielolesi. All’interno dell’Unità Operativa è presente anche il Centro Spinale, unico centro italiano nella rete europea dei Centri Spinali EMSCI, e un centro specialistico per la riabilitazione delle sindromi atassiche e dei disturbi di origine cerebellare. L’Unità di Neuroriabilitazione 1 opera inoltre in collegamento con reparti di Neurochirurgia, Chirurgia Vertebrale e Neurologia di diversi Policlinici e Ospedali.

 

Un Progetto Condiviso

La condivisione del progetto terapeutico con il paziente e i suoi famigliari avviene pochi giorni dopo il ricovero, mediante una riunione con tutta l’équipe del reparto ospedaliero, e in successivi incontri mensili. Colloqui con il personale medico sono sempre possibili su appuntamento. L’Unità Operativa si compone anche di psicologi per il supporto al paziente e ai suoi famigliari.

 

ReWalk Training Center

Una nuova tecnologia offre oggi, a persone costrette in carrozzina, la possibilità di recuperare la posizione eretta e la possibilità di esercitare il cammino. Tecnicamente si chiamano “esoscheletri”. Sono strutture robotiche che vengono indossate sulle gambe del soggetto paraplegico. Il loro utilizzo richiede una fase di apprendimento mediante esercizi per la gestione dell’equilibrio e del movimento. L’Unità Operativa Complessa di Neuroriabilitazione 1 dispone di un ReWalk Training Center per l’addestramento all’utilizzo dell’esoscheletro ReWalk.

UOC Neuroriabilitazione 1 e Centro Spinale

Via Ardeatina, 354 – 00179 Roma

Ospedale - Piano 1