Metodologia della Riabilitazione - 2

CFU: 4

 

Scienze Infermieristiche e Tecniche Neuropsichiatriche e Riabilitative

SSD: MED/48

CFU: 2

Docente: Daniela Dell’Uomo

Obiettivi: L’obiettivo del corso è trasmettere conoscenze per saper valutare il paziente neurologico e saper formulare un piano di trattamento appropriato al quadro clinico, che contempli strategie di terapia riabilitativa neuromotoria  e all’occorrenza la prevenzione dei danni secondari.

Didattica: Lezioni frontali, video, dimostrazioni pratiche.

Esame: Orale.

Programma:

  • Valutazione del paziente neurologico
  • Formulazione del piano di trattamento del paziente neurologico
  • Trattamento riabilitativo delle principali patologie neurologiche:
  • Emiplegia
  • Atassia cerebellare
  • Atassia sensitiva
  • Sclerosi Multipla
  • Traumi cranici
  • Lesioni midollari
  • Sclerosi Laterale Amiotrofica
  • Malattia di Parkinson
  • Lesioni del SNP: neuropatie, Sindrome di Guillain-Barré, paralisi del VII n.c., paralisi  ostetrica
  • Distrofie muscolari

Testi:

  • “Passo dopo passo” Patricia M.Davies  Ed. Springer
  • “Trattato di neurologia riabilitativa” Maurizio M. Formica  Ed. Cuzzolin

 

Scienze Infermieristiche e Tecniche Neuropsichiatriche e Riabilitative - Riabilitazione nelle P.C.I.

SSD: MED/48

CFU: 2

Docente: Loredana Zoccolillo

Obiettivi: L’obiettivo del corso è trasmettere conoscenze teorico-pratiche relative alla conoscenza e alla comprensione dei tessuti che compongono il corpo umano e all’anatomia topografica e descrittiva di tutti i distretti che compongono il corpo umano, con particolare riguardo all’apparato locomotore e nervoso.

Programma:

LE PARALISI CEREBRALI INFANTILI:

  • Definizione
  • Eziologia
  • Classificazioni (Hagberg, Bobath)
  • I segni d’allarme psicomotorio nel 1° anno di vita
  • Disturbi associati

L’OSSERVAZIONE  NEL BAMBINO CON P.C.I.:

  • Analisi dei processi interattivi;                                                 
  • Analisi delle capacità adattive;
  • Analisi degli adattamenti posturali;
  • Analisi delle funzioni;
  • Obiettivi di trattamento.

FORME CLINICHE:

  • Il bambino con tetraparesi:
  • 1. Alterazione grave della stiffness muscolare à caratteristiche del quadro motorio, evoluzione naturale, obiettivi e trattamento.
  • 2. Alterazione moderata della stiffness muscolare à caratteristiche del quadro motorio, evoluzione  naturale, obiettivi e trattamento.
  • Il bambino con diplegia à caratteristiche del quadro motorio, evoluzione naturale, obiettivi e trattamento.
  • Il bambino con emiparesi à caratteristiche del quadro motorio, evoluzione naturale, obiettivi e trattamento.
  • Il bambino con atetosi à caratteristiche del quadro motorio, evoluzione naturale, obiettivi e trattamento.
  • Il bambino con atassia à caratteristiche del quadro motorio, evoluzione naturale, obiettivi e trattamento.
  • Il bambino prematuro à caratteristiche generali, problematiche riabilitative.
  • Cenni di uso dei diversi ausili nelle P.C.I.

Testi:

  • Le slide delle lezioni e le schede di valutazione.
  •  Fotocopie dal libro Le paralisi cerebrali infantili di Psiche Giannoni e Liliana Zerbino.
  • “Fuori schema” Giannoni P. e Zerbino L. ed Springer
  • “Le forme spastiche della PCI” Ferrari A. Cioni G.  ed Springer
  • “Paralisi cerebrale infantile” Bottos M. ed. Piccin